Statue portafortuna, toccate da tutti

Una brutta abitudine sempre più diffusa che giorno dopo giorno sta logorando il nostro patrimonio artistico.

Una vera e propria piaga che sta lentamente, ma inesorabilmente, consumando i nostri beni culturali.

Siamo di fronte ad un disturbo che secondo le statistiche diffuse dal “Peretola and Brozzi Instuitute of Technology”, colpisce addirittura 1 turista su 2 (cifra che, analizzata dagli esperti, sembra aggirarsi quindi attorno al 50% dei casi).

Sto parlando dell’annoso problema del PALPEGGIAMENTO DELLE STATUE.

Nel video vedrete alcuni casi veramente clamorosi di statue indifese a cui vengono strofinate parti del corpo impensabili, spesso con motivazioni davvero poco credibili.

Possiamo fare qualcosa?

E se sì… che cosa?

Buona visione (e ricordatevi di iscrivervi al canale YouTube di Arte a modino! GRAZIE)

3 thoughts on “Statue portafortuna, toccate da tutti

  1. Io, da guida turistica, raccomandavo sempre di NON toccare la statua del povero cagnolino Bobby a Edimburgo. Ahimè era un’impresa improba, perchè i membri dei miei gruppi vedevano poi tutti gli altri turisti toccargli il naso 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: